Vuoti d’interesse “Strumenti per un progetto Urbano Incrementale”

Il 18 giugno 2022 alle ore 18:30 si è tenuta presso Piazza Fontesecco l’inaugurazione del progetto “Vuoti d’interesse”.
Il progetto “Vuoti d’interesse” è il secondo progetto di ricerca proposto da ACAIV da parte dell’Università degli Studi dell’Aquila. Il laboratorio dal 2020 intende promuovere l’applicazione di metodi e strumenti dell’intervento urbano incrementale all’interno del centro storico dell’Aquila.
Il corso-progetto è promosso dall’Università degli Studi dell’Aquila, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura, Ambientale, curato da orizzontale in collaborazione con l’Urban Center L’Aquila, il MAXXI L’Aquila e il Comune dell’Aquila.
Il progetto si colloca in Piazza Fontesecco per intersecarsi con il percorso di partecipazione “QUID – Un quartiere di idee – Immagina con noi il futuro di Fontesecco” ideato e promosso dall’Urban Center L’Aquila. 
Qui puoi avere altre info sulla presentazione del progetto:
La gigantesca striscia pedonale che avvolge la fontana riprende la giacitura di linee di desiderio pedonale andandosi ad inserire nel contesto urbano con una forte funzione sociale. L’intento è quello di creare una sorta di “oasi pedonale” che mira ad aumentare la qualità della vita del quartiere.
Il progetto “Vuoti di interesse” invita a riflettere su ciò che l’architettura temporanea può fare per la città: innescare processi inediti e rapidi di trasformazione dei luoghi, per migliorare la qualità degli spazi pubblici e mostrare un’istantanea di quelle che potrebbero essere le potenzialità dell’ambiente urbano in prospettiva di interventi di recupero del tessuto urbano ad uso pubblico in atto nella città dell’Aquila.
“Vuoti d’interesse” sarà uno spazio temporaneo dal 18 giugno 2022 al 30 settembre 2022.
Si ringrazia:
  • L’Amministrazione Comunale attiva, i Dirigenti, i funzionari e gli operai dei settori: – Settore Ricostruzione Pubblica e Disability Manager; – Settore Ambiente e Protezione Civile; – Settore Ricostruzione Privata, Urbanistica, SUE, SUAP, CUC e progetti di carattere strategico; – Settore trasporto Pubblico Locale, Mobilità Sostenibile e Politiche Europee. Menzione speciale a: Velia Di Gregorio, Carmelina De Rose, Laura Ciammitti e Annalisa Moriante.
  • Il Museo Maxxi L’Aquila;
  • La Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di L’Aquila e Teramo;
  • L’Università degli Studi dell’Aquila: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale (DICEAA). Menzione speciale a: Arch. Giuseppe Grant, gli studenti del corso e Arch. Marcin Myjak;
  • Il “Gruppo di lavoro Fontesecco” e gli associati e le associate UCAQ. Menzione speciale a: Maria Rita Acone, Chiara De Paolis, Luigina De Santis, Giancarlo Curio, Fabio Troiani, Romolo Continenza e Giulia De Cunto.

Ecco alcune immagini di Piazza Fontesecco prima della realizzazione del progetto temporaneo.

Ecco alcune immagini di Piazza Fontesecco durante la fase preparatoria di protezione della fontana da parte degli studenti e lo sgombro e la pulizia dello spazio dai detriti da parte del Comune dell’Aquila.
 
Ecco alcune immagini di Piazza Fontesecco durante realizzazione delle strisce gialle.
           
Ecco alcune immagini di Piazza Fontesecco durante l’inaugurazione del progetto temporaneo.       
Immagini aeree di Piazza Fontesecco gentilmente concesse da Diceaa UnivAq

 

Ecco un breve video di Piazza Fontesecco durante l’inaugurazione del progetto temporaneo.

 

Condividi su: